CACITALIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

REGOLAMENTO

REGOLAMENTO C.A.C.I.  
COORDINAMENTO DEL CALENDARIO DEGLI EVENTI AEROMODELLISTICI
ORGANIZZATI DALLE ASSOCIAZIONI ADERENTI DEL CENTRO ITALIA  
STAGIONE AEROMODELLISTICA 2020


INDICE  
Art. 1 – Istituzione  
Art. 2 – Finalità  
Art. 3 – Organizzazione  
Art. 4 – Riunioni dell’Assemblea  
Art. 5 – Funzionamento dell’Assemblea  
Art. 6 – Criteri di compilazione del CALENDARIO C.A.C.I.


Art.  1 ISITUZIONE  


1. Le Associazioni Aeromodellistiche aderenti e partecipanti costituiscono il C.A.C.I. "Coordinamento Aeromodellisti Centro Italia". Tale Coordinamento verrà gestito, senza alcun fine di lucro e su base volontaria da un
Coordinatore e da un WEB-Master con funzioni segretariali; la nomina di questi due ruoli viene sottoposta all'Assemblea Generale annuale dei Gruppi aderenti. Il Coordinatore attuerà la propria opera di mediazione nel pieno rispetto del presente Regolamento mentre il WEB Master provvederà alla stesura del calendario secondo le indicazioni ricevute dal Coordinatore. I ruoli del Coordinatore e del Web Master sono aperti e pertanto qualsiasi tesserato, appartenente ad una Associazione aderente, può svolgere uno di questi incarichi una volta nominato dall'Assemblea delle Associazioni aderenti verificatene le competenze.


I Gruppi presenti e operanti in modo continuativo nell'area Centro Italia (Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Toscana e Umbria) attraverso il proprio/i Legale Rappresentante e/o Delegato, formalizzano la propria adesione inviando al Coordinatore il MODULO D'ADESIONE debitamente compilato in ogni sua parte e la ricevuta del versamento del contributo di funzionamento che verrà stabilita di anno in anno.
Il Coordinamento è aperto ad ogni Associazione che può farne parte sottoscrivendo per adesione il presente regolamento, ferma restando l’indipendenza e l’autonomia di ciascuna Associazione nel perseguimento delle proprie finalità statutarie.  


Art.2 FINALITA’  


Il Coordinamento delle Associazioni è strumento indispensabile per attivare ed incentivare la collaborazione operativa e il dialogo tra le Associazioni allo scopo di perseguire le seguenti FINALITA':
a) Conoscenza e promozione di raduni ed eventi;
b) Creare momenti di confronto e di interazione tra i soggetti associativi che operano in Centro Italia;
c) Concordare le linee guida e i criteri per la compilazione di un CALENDARIO che eviti quanto più possibile
sovrapposizioni di date e concorrenza negativa tra Gruppi.  
d) – Gestione di un Sito Web dove pubblicare il CALENDARIO UFFICIALE C.A.C.I. e convogliare le istanze delle Associazioni aderenti, nonché la gestione dello spazio SOCIAL su
facebook e il gruppo WhatsApp.


Art. 3 REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO DEL CALENDARIO C.A.C.I.  

Il Coordinamento delle Associazioni si riunirà almeno una volta l'anno in Assemblea alla quale ogni Associazione parteciperà con un proprio rappresentante nella persona del Presidente o suo delegato.  
Le riunioni del Coordinamento sono convocate e presiedute dal Coordinatore. In caso di assenza o impedimento del Coordinatore esse saranno presiedute da un Vice Coordinatore, scelto tra i Delegati rappresentanti le Associazioni. Nelle convocazioni che vengono effettuate dal Coordinatore deve essere indicato l’ordine del giorno, la data , il luogo e l’ora della riunione.

Art. 4   L’ASSEMBLEA  

1. L’Assemblea del Coordinamento si riunisce di norma almeno una volta l'anno e comunque ogni qualvolta ne emerga la necessità, anche su proposta di almeno 5 Associazioni.  
2. L’Assemblea si riunisce normalmente entro e non oltre il 31 dicembre di ogni anno.  
3. L’Assemblea del Coordinamento individua come metodo privilegiato, per il raggiungimento delle decisioni, il massimo confronto e dibattito democratico interno anche avvalendosi del sistema di CALL CONFERENCE,
auspicando che le decisioni possano essere prese all’unanimità senza ricorso al voto. Qualora ciò non fosse possibile, le decisioni verranno prese attraverso l’espressione di un voto palese e la decisione sarà operativa se raggiunge la maggioranza del 50%+1 dei rappresentanti delle Associazioni presenti all’assemblea.  
4. Tutte le decisioni che verranno prese nelle riunioni dell’Assemblea dovranno risultare da apposito verbale che sarà sottoscritto dal Coordinatore e dal verbalizzante .  
5. Le funzioni di verbalizzante saranno svolte da persona designata dal Coordinatore scelta tra i rappresentanti delle Associazioni.  

Art. 5  Criteri di compilazione del CALENDARIO C.A.C.I.
a) La stagione aeromodellistica inizia il 1° MARZO e termina il 31 OTTOBRE di ogni anno.
b) Classificazione degli EVENTI AEROMODELLISTICI
Gli EVENTI AEROMODELLISTICI sono classificati secondo il seguente elenco:
TIPO 1 -
Campionati di specialità (Attribuzione di titolo Italiano e/o qualificazioni agonistiche)
TIPO 2 -
Manifestazioni/Raduni specialistici (Jet, Pylon, Combat, Aerotraino, Acrobazia etc.)
TIPO 3 -
Manifestazioni e/o Raduni OPEN (tuttovola)

c) Iscrizioni a calendario
Tutte le Associazioni aderenti al C.A.C.I. hanno pari diritti/doveri e pari dignità. Il C.A.C.I. stabilisce la prima data (31 GENNAIO) entro e non oltre la quale le Associazioni aderenti devono presentare la richiesta d'iscrizione a calendario attraverso la modulistica già presente sul SITO WEB 1 . Sulla scorta delle richieste d'iscrizione viene stilato e pubblicato on-line il calendario, previa mediazione del coordinatore laddove si evidenziassero già delle prime sovrapposizioni di data.  All'atto della 1^ pubblicazione del calendario (15 FEBBRAIO) viene fissata una seconda data entro la quale le Associazioni, che non l'avessero ancora fatto, chiedono l'inserimento della data del proprio evento in subordine al palinsesto già pubblicato. Anche in questa fase il Coordinatore opererà la necessaria e possibile mediazione fra le Associazioni in caso di sovrapposizioni di data e si procederà alla 2^pubblicazione del calendario in data 28 febbraio.  Le Associazioni aderenti che non provvederanno a presentare le proprie richieste d'inserimento a calendario in tempo utile per la 2^ pubblicazione del medesimo, dovranno utilizzare le eventuali date rimaste libere entro la fine della stagione aeromodelistica; in questa fase il Coordinatore non potrà esercitare alcuna mediazione.
d) Criteri di selezione e di eventuale sovrapposizione

1. A partire dalla prossima stagione 2021, se un'Associazione dovesse per qualsiasi motivo, nella stagione 2020, tranne che per comprovato impedimento meteorologico, annullare il proprio evento, verrà considerata in subordine nella successiva stagione in caso di sovrapposizione con altro evento di un'Associazione che non abbia mai annullato il proprio evento.
2. Posto che eventi di tipo (3) non possono essere inseriti in concomitanza a calendario se la distanza tra le località che li ospitano è inferiore a Km.150, nella stessa data possono coesitere eventi specialistici e/o Campionati.

FINE


Torna ai contenuti | Torna al menu